Home Page La Sicilia in Rete! in english
cerca in:
Agrigento | Caltanissetta | Catania | Enna | Messina | Palermo | Ragusa | Siracusa | Trapani | Tutte le città | Links utili

La Sicilia

TURISMO
Hotels
Agriturismo
Bed and Breakfast
Case Vacanza
Ville
Camping
Villaggi
Ristoranti

Acquista Casa in Sicilia
Lavoro in Sicilia

Presentazione
Geografia
Economia
Storia
Arte
Musei
Gastronomia
Feste e Sagre
Fotografie
Cartoline
Video
Meteo
Mappe

News e Articoli
Eventi e Appuntamenti
Il Cinema in Sicilia

Aziende ed Economia
Olio di Sicilia
Vino di Sicilia
Prodotti Tipici

Le 9 province

Agrigento
Caltanissetta
Catania
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani
Tutte le città

LINKS UTILI

 

RACALMUTO

Tutte le foto di Racalmuto La programmazione cinematografica
Spedisci una cartolina da Racalmuto Dove alloggiare a Racalmuto
I ristoranti di Racalmuto • Le pizzerie di Racalmuto
I siti Web su Racalmuto Le aziende di Racalmuto
Viaggi a Racalmuto Libri su Racalmuto
Eventi a Racalmuto News a Racalmuto
E-mail di Racalmuto Feste e Sagre

Racalmuto si sviluppa a 445 metri sul livello del mare nei pressi di un altopiano interno ed in provincia di Agrigento. La citta' raccoglie quasi 10.300 abitanti.

Il centro feudale si sviluppo' attorno al trecentesco Castello edificato per volere di Federico Chiaramonte. Successivi signori della citta' furono gli esponenti della nobile famiglia Del Carretto.

A partire dal XVI secolo la citta' ebbe un nuovo assetto urbano grazie all'insediamento dei conventi dei Carmelitani, dei Francescani, dei Minori osservanti e degli Agostiniani.

Dal punto di vista artistico e culturale la citta' ha molto da offrire. I principali edifici civili qui presenti sono il gia' citato Castello Chiaramontano d'origine duecentesca che si presenta con un blocco centrale e due torri cilindriche, il Palazzo del Municipio e l'ottocentesco Teatro Comunale Regina Margherita.

Racalmuto raccoglie anche vari edifici sacri. La settecentesca Chiesa Madre cittadina e' intitolata all'Annunziata. La Chiesa si ricorda soprattutto per alcuni dipinti realizzati da Pietro d'Asaro e raffiguranti, ad esempio, "La Madonna della Catena" e "San Nicola di Bari".

Il settecentesco Santuario di Santa Maria del Monte si ricorda soprattutto per l'estrema vicinanza con la Chiesetta intitolata a Santa Lucia, oggi adibita a sagrestia, e perche' preserva, tra l'altro, una cinquecentesca statua marmorea rappresentante la Vergine.

Tra le Chiese minori cittadine occorre citare quella dei Carmelitani, quella intitolata a San Giuliano, quella settecentesca dell'Itria e quella intitolata a Santa Maria del Gesu', in grave stato d'abbandono.

I dintorni cittadini offrono la possibilita' d'effettuare delle interessanti escursioni riguardanti la trecentesca fortezza chiaramontana edificata sfruttando una preesistente struttura fortificata, la miniera di salagemma presente in contrada Sacchitello e caratterizzata dalla presenza di alcune grotte relative ad una necropoli antica tra le quali spicca "La grotta di Fra' Diego La Martina", la zolfara Gibellina e la miniera di sali potassici.

E' inoltre la cittadina originaria di Leonardo Sciascia, che qui ha passato gran parte della sua vita. Lo scrittore sepolto nel piccolo cimitero.


acquista
buy on line
Michelin Green
Guide of Sicily

:: in italiano ::

:: in english ::

 


Note legali, Cookie Policy e Privacy - Realizzazione: Studio Scivoletto